22 Maggio 2019

SVELATI I VINCITORI del GAME@SCHOOL 2019

Bergamo, 21 Maggio 2019

Si è svolta ieri Bergamo la cerimonia di premiazione degli studenti vincitori della competizione Game@School 2019 svoltasi lo scorso 23 Marzo in 14 sedi in tutta Italia.

La prova era incentrata sullo sviluppo di un videogioco che avesse come obiettivo la sconfitta del bullismo.

I ragazzi si sono “messi in gioco” dimostrando grandi capacità empatiche e riflessive.

Vediamo alcune delle soluzioni proposte dagli studenti ad uno dei problemi più sentiti attualmente.

Alcuni hanno evidenziato la possibilità dei “bulli” di cambiare, attraverso la comprensione e comunicazione degli altri, altri hanno puntato sull’importanza di compiere scelte di vita corrette per vincere simulando diversi scenari di bullismo, altri ancora hanno puntato sulle emozioni, l’amore ed il sorriso.

Abbiamo apprezzato molto – dichiara Dianora Bardi, Presidente di ImparaDigitale e ideatrice della manifestazione – la capacità dei ragazzi di immedesimarsi e comprendere. Molti si sono interrogati sulle motivazioni che spingono le persone ad avere comportamenti da bulli. Una delle domande che si ripetono nei video è: “cosa gli sarà successo per comportarsi così?”. Ciò significa che alla base non vi è una forma di condanna verso chi si comporta male ma, al contrario, di estrema empatia e disponibilità all’aiuto, identificando anche il bullo come vittima a sua volta. Direi che l’obiettivo di questa traccia tanto complessa è stato pienamente raggiunto. L’invito a riflettere è il comune denominatore dei progetti.

Altro aspetto da valorizzare riguarda la difficoltà tecnica di realizzare un videogioco in sole 9 ore. È ammirevole la capacità di questi ragazzi di progettare e realizzare meccaniche di gioco complesse.

Si riporta la graduatoria finale delle squadre:

1° posto categoria Scuola Primaria > Gatti pazzi (cod. LU-594), titolo: Un bullo può cambiare;

1° posto categoria Scuola Secondaria di Primo grado > DD Team (cod. BG-534), titolo: Io sono io, tu sei tu;

1° posto categoria Scuola Secondaria di Secondo: TeaMp0isoN (cod. BG-480), titolo: Mica ero un bullo.

Seguono, al secondo posto, le squadre: POLPETTE VELOCI (Un mondo senza bulli), LiLB@r&tt0 (ANTI-BULLCRAFT), Guetti’s game (Fai la cosa giusta prima che sia troppo tardi).

Si posizionano al terzo posto le squadre: New game (NO AL BULLISMO!!), I programmatori (Le parole contro il bullismo).

Sono state, infine, assegnate menzioni speciali alle squadre: Minekrapfen (STOP BULLING), Marshmellow girls (NO AL BULLISMO), Team Alpha (La storia di Timmy e Robert), THE ANGELS (< SUPER-ABILI>), Gli amanuensi 2.0 (Un’avventura parallela per combattere il bullismo)

I video dei vincitori sono disponibili al seguente link: VAI AI VIDEO!

I premi agli studenti sono stati forniti grazie al contributo di sponsor e partner: Digital Bros Game Academy, AK Informatica, Acer, Epson, C2 Group, LeaPat, Milestone, Nacon.

I dettagli sul sito ufficiale: videogioco.imparadigitale.it/.